14 GIORNI IN BIRMANIA

Yangon–kyaikhtiyo – Bago- Bagan – Mt.popa-mandalay-amarapura-sagaing-mingun-pindaya – Kalaw – Loikaw - Lago Inle – Indein - Yangon 

Giorno 01: YANGON /ARRIVO

karaweikArrivo all'aeroporto di Yangon.Incontro di benvenuto con la vostra guida locale e trasferimento all'hotel prescelto.Nel pomeriggio visita della città partendo dalla Chaukhtatkyi Pagoda(un enorme Buddha reclinato)e la Karaweik Hall,una barca reale galleggiante sul lago Reale,ideale per una bella foto.Più tardi nel pomeriggio,visiteremo la Shwedagon Paya,così descritta da Somerset Maugham :"La Shwedagon rosa superba , scintillante con il suo oro , come un'improvvisa speranza nella notte oscura dell'anima di cui i mistici scrivono , scintillante contro la nebbia e il fumo della città fiorente ".Questo massiccio stupa a forma di campana,si erge per quasi 100 m,svettando dalla cima di una collinetta.Passeggiate all'interno di questa affascinante struttura fra i cortili,gli stupa,le campane,i templi,le immagini di Buddha ,osservando la moltitudine di visitatori sia laici che credenti,provenienti da tutte le parti del mondo.La Shwedagon è diventata il simbolo del Myanmar.Pernottamento a Yangon.

GIORNO 02: YANGON-KYAIKHTIYO

ktyLa mattina presto,partenza in auto per Kyaikhtiyo (Golden Rock),il tragitto durerà circa 5 ore.Sulla strada si visita il Sittaung Bridge,un area lungo il fiume brulicante di attività,con piccoli mercati sulla sponda e il continuo andirivieni di piccole imbarcazioni cariche di merci e persone.Lungo il percorso,carretti trainati da bufali d'acqua sono lo scenario abituale.Dopo aver raggiunto il campo base Kimnon si cambia mezzo e si sale su un camion aperto verso Hermit Hill (approssimativamente 45 minuti).Da qui si continua a piedi verso la Golden Rock.Questa salita a tratti è ripida,ma sempre liscia e ogni 50-100 metri ci sono bancarelle coperte dove riposare o sorseggiare una bevanda fresca.Un gruppo di portatori è disponibile per chiunque necessitasse di aiuto e una portantina per coloro che non volessero o non potessero camminare.Successivamente si visita la Golden Rock Pagoda,un piccolo stupa piazzato in cima alla Golden Rock,un enorme masso di granito.Ricoperto dalle foglie d'oro applicate dai fedeli e precariamente in equilibrio sul bordo della montagna,si tramanda che rimanga sospeso "bilanciato da un capello di Buddha ".Si possono osservare centinaia di pellegrini accendere candele,incensi e dedicarsi ad opere di culto intorno a questo monumento sacro godendosi il tramonto seduti dietro di esso.Anche quando cala il buio,fervono le attività di preghiera e devozione. Pernottamento a Kyaikhtiyo.

GIORNO 03: KYAIKTIYO – BAGO – YANGON

bago-pagodaDopo colazione si ripercorre il cammino in discesa giù per la montagna e dopo si continua il viaggio in auto verso il piccolo villaggio di Kyaikhtiyo.Durante il percorso si visitano una piantagione di anacardi e una di alberi della gomma.A Bago si visiterà l'interessante e variopinto mercato che offre numerose varietà di verdura,fiori,beni di prima necessità ,la Shwethalyaung Pagoda ( Buddha reclinato) , la Shwemawdaw Pagoda e poi si camminerà in direzione della Hintha Gon Pagoda,il luogo dove Bago fu fondata.Nel tardo pomeriggio si farà ritorno a Yangon.Pernottamento a Yangon.

GIORNO 04: YANGON-BAGAN

bagan-balloonDopo colazione,trasferimento all'aeroporto e volo per Bagan. Una volta arrivati,l'intera giornata è dedicata al tour di visita di Bagan con una selezione dei principali luoghi d'interesse,pagode e templi come la pagoda Shwezigon , costruita dal re Anawrahta all'inizio del undicesimo secolo come un santuario religioso;il tempio Gu Byauk Gyi(Wetkyi-in),un tempio con squisiti murali rappresentanti scene dei Jataka(parabole sulle vite precedenti di Buddha);il tempio Ananda,con quattro gigantesche statue di Buddha in piedi e numerosissime statue di Buddha seduto,poste in nicchie lungo tutta la galleria centrale;il tempio Shwe Gu Gyi noto per le sue sculture di stuccho e la vista panoramica sugli innumerevoli monumenti dell'area;la visita di Bagan continua includendo il tempio Manuha,costruito in stile Mon a partire dal 1059;il tempio Nanphaya,che si dice sia stato una delle residenze del re Manuha;il Gu Byauk Gyi Temple (Myinkabar) al cui interno si sono conservati affreschi molto belli.Si godrà la spettacolare vista del tramonto dalla terrazza della Pagoda. Shwesandaw. Pernottamento a Bagan.

GIORNO 05: BAGAN-MT.POPA-BAGAN

popaDopo colazione visita al mercato di Nyaung Oo per osservare il modo di vivere della gente locale e dopo si parte in auto verso il Mt.Popa,il grande vulcano inattivo. Svettante con la sua cima scintillante,la solitaria rupe vulcanica del Monte Popa,è la dimora dei più potenti "Nat"del Myanmar.Si visita il museo che espone 37 statue ad altezza naturale delle divinità Nat.Camminando lungo una scala verso gli stupa,si raggiunge la cima della collina sopra il museo,incontrando numerosi pellegrini lungo la via.Nel pomeriggio si fa ritorno a Bagan (circa un'ora ora e mezza di auto);durante il tragitto si visita qualche villaggio e si osserva la raccolta di succo di Palma e la sua trasformazione in zucchero di palma.Pernottamento a Bagan.

GIORNO 06: BAGAN – MANDALAY – AMARAPURA – SAGAING – MANDALAY

amarapuraDopo la colazione,trasferimento all'aeroporto di Nyaung U (Bagan) per il volo interno per Mandalay.Dopo l'atterraggio si guida verso Amarapura (1783-1823, 1841-1857), antica capitale voluta da re Bodawpaya che spostò il centro del potere da Inwa a Amarapura.Si visitano il lago Taungthaman e il famoso monastero buddista Mahagandayon ,dove più di mille monaci vivono e studiano.Si prosegue per il ponte di Tek U Bein,vecchio più di 200 anni,costruito nel 1782,periodo in cui Amarapura era la capitale reale.Nel pomeriggio si raggiunge Sagaing,luogo dei devoti buddisti 21 km a sud-ovest di Mandalay.Si visitano i monasteri e i conventi sul lato della collina e le collina di Sagaing con pagode come la celebre grotta Umin Thounzeh,contenente 45 statue di Buddha e la pagoda Soon U Ponya Shin,costruita nel 1312,e infine si godrà il tramonto dalla cima della collina.Ritorno in auto e pernottamento a Mandalay.

GIORNO 07: MANDALAY- MINGUN – MANDALAY

mingunDopo colazione trasferimento al molo Mayan per vedere la fervente attività sulla riva del fiume,prima di salire su una barca locale e navigare verso l'antica capitale Mingun(circa un'ora).Si visita la pagoda Settawya che custodisce un'impronta del piede di Buddha,poi si cammina fino alla campana di Mingun e la vicina,incompiuta pagoda,costruita per essere la pagoda più grande del mondo e si visita anche la pagoda Hsinbyume,riproduzione del mitologico Monte Meru.Poi si fa ritorno a Mandalay.Nel pomeriggio si procede verse la pagoda Mahamuni con la sua spettacolare statua di Buddha completamente ricoperta da innumerevoli lamine di foglia d'oro;si visiteranno anche il monastero Shwenandaw,noto per i suoi raffinatissimi intarsi di legno,il monastero Atumashi,detto "l'incomparabile monastero "e la pagoda Kuthodaw,conosciuta anche come il più grande libro del mondo,per le sue lapidi di pietra riportanti le scritture buddiste.In fine si guida su per la collina di Mandalay,un punto panoramico perfetto per la vista sulla città.Una canzone famosa del Myanmar recita"se vuoi vivere a lungo ,devi andare sulla collina di Mandalay ".Pernottamento a Mandalay.

GIORNO 08 :MANDALAY – HEHO – PINDAYA – KALAW

kalawDopo colazione trasferimento all'aeroporto per il volo interno verso Heho,all'atterraggio guida verso Pindaya (circa un'ora e mezza di strada).Pindaya è un incantevole villaggio che produce ombrelli di carta artigianale in piccoli laboratori.Si visita la grotta di Pindaya,famosa per le migliaia di statue di Buddha e poi si visitano anche i laboratori di ombrelli di carta.Verso sera si viaggia verso Kalaw una bellissima stazione di montagna circondata da pinete.Pernottamento a Kalaw.

GIORNO 09: KALAW – LOIKAW ( Kayar State)

Dopo la colazione in hotel,trasferimento in auto a Loikaw(circa 5 ore)attraverso variopinti e incantevoli paesaggi , montagne ,campi coltivati,osservando la vita della popolazione locale.Sulla strada per Loikaw si visitano le grotte naturali Minmahti,che custodiscono miglia di statue di Buddha.Dopo l'arrivo è il check-in in albergo,la vista prosegue con la pagoda Thiri Mingalar Taung Kwae arroccata su una montagna calcarea,da dove si gode una spettacolare vista delle città e dei monti circostanti e si aspetterà il tramonto.Pernottamento in Hotel.

GIORNO 10: LOIKAW (villaggio Panpat )

padaungDopo colazione visita al colorato mercato locale della città,poi in auto fino al "villaggio Panpat"(circa un'ora).Si arriva al villaggio attraverso una piacevole passeggiata.Sarete a contatto diretto con la genuina e ancora intatta cultura e stile di vita di circa trenta persone di etnia Padaung;le donne sono vestite con i loro ricchi,decorati abiti tradizionali e indossano braccialetti ai polsi e i caratteristici anelli intorno al collo.Nel pomeriggio si ritorna a Loikaw per continuare le visite con il monastero Hor Nan,vecchio più di cento anni e il museo nazionale.Pernottamento in hotel.

GIORNO 11 : LOIKAW – SAKAR – INLE LAKE

inlelake-mmDopo colazione,trasferimento alla città di Phakhone per prendere la barca verso il lago Inle;si visita il lago (25km)celebre per i barcaioli che remano con una gamba sola,con i tipici giardini e orti galleggianti, i tradizionali metodi di pesca e la peculiare vita nei villaggi locali e la pagoda Phaung Daw Oo che custodisce 5 veneratissime statue di Buddha quasi prive di forma,così contorte a causa dell'incredibile quantità di foglie d'oro applicate come dono dai credenti.Si pensa che queste statue siano giunte qui nel dodicesimo secolo.Nel pomeriggio si visitano i laboratori di produzione della seta nel villaggio Phaw Khon ed infine si visita il monastero Nga Phe Chaung(il più grande e antico di tutta la zona del lago).Pernottamento in hotel.

GIORNO 12: INLE – INDEIN – INLE LAKE

Dopo colazione si visita il pittoresco mercato locale e poi il viaggio continua con una canoa a motore verso Indein(circa un'ora e mezza di navigazione)per vedere le antiche pagode in stile Bagan e Shan,costruite durante il periodo di Bagan,immerse in un paesaggio meraviglioso fra l'erba alta e piccoli acquitrini;le rovine delle pagode,seminascoste dai cespugli,vi daranno l'impressione di essere ritornati indietro al dodicesimo secolo.....Pernottamento sul lago Inle.

GIORNO 13: INLE – HEHO – YANGON

Dopo colazione,trasferimento in aereoporto e volo per Yangon.La visita della città parte con la Sule Paya,la cui datazione risale a 2000 anni fa,il parco Mahabandola con il suo Monumento dell' Indipendenza e prosegue con una passeggiata in centro.Negli ampi viali,nell'ordinata pianificazione urbanistica,negli ormai decadenti edifici pubblici rivive l'immagine del dominio britannico;mentre le strade brulicanti di vita e le scintillanti pagode che occhieggiano fra le fronde degli alberi,suggeriscono la variopinta ricchezza della cultura locale.I grattacieli e le abbaglianti insegne al neon non hanno ancora intaccato la capitale.Pernottamento a Yangon.

GIORNO 14:YANGON/PARTENZA

shwedagonDopo colazione trasferimento all'aeroporto internazionale di Yangon per il volo di ritorno.

DAY 14: YANGON / DEPARTURE

IL SERVIZIO INCLUDE:

  • Pernottamento e prima colazione in camera doppia
  • Guida parlante italiano o inglese durante il tour
  • Voli interni con Air Bagan, Asian Wings, Yangon Air or Air Kanbawza
  • Auto/van/bus con aria condizionata durante il tour
  • I biglietti d'ingresso come indicato nel nostro itinerario
  • Barca a Mingun e sul lago Inle
  • Camion scoperto a Kyaikhtiyo
  • facchinaggio agli aereoporto e ai moli.

 

NON INCLUSO:

  • Voli internazionali per/da Yangon (oppure) Mandalay
  • Spese per il visto
  • Checkin anticipato o Checkout posticipato
  • Facchinaggio in hotels,mance,bevande
  • Spese bancarie
  • Mongolfiera su Bagan,etc...